Progetto scuole 2021


Descrizione

In occasione della Giornata della Virtù Civile 2021 dedicata alla memoria di Marco Biagi, l’Associazione ha organizzato per le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado concorsi sul costruire, legati al tema del lavoro. Oltre 700 studenti con i loro insegnanti hanno aderito alla proposta.

Per “La Società che mi piace” gli alunni della scuola primaria hanno scelto un lavoro riflettendo su come le diverse professioni possano contribuire alla costruzione di una società, secondo loro ‘ideale’.
Spunto condiviso per la loro riflessione il cartone animato “Iqbal, bambini senza paura”, che racconta la vicenda reale di Iqbal Mashir vittima del mercato del lavoro minorile.

Hanno vinto il 1° premio le classi 5^A, B e C del Leone XIII con l’E-book “Lavorare insieme per una nuova società”. Realizzeranno un murales guidati da Tommaso Marzotto.
Il 2° premio è andato alle classi 4^ e 5^ della Scuola Maria Consolatrice che hanno realizzato il video “Costruire…insieme è più facile”. Gli studenti hanno vinto il laboratorio di character design con WOW - Museo del Fumetto di Milano (clicca qui).
Le classi 3^A, B e C del Leone XIII, con il video e l’E-book “Il tappeto dei desideri. La società che vorrei” si sono aggiudicate il 3° premio, il laboratorio musicale con il Teatro della Cooperativa (clicca qui).

Con il concorso “Il lavoro come lo vorrei” gli studenti di scuola secondaria di 1° grado hanno scelto un ambito lavorativo (agricolo, culturale, industriale, commerciale, artigianale, terziario…) riflettendo a come questo contribuisca alla costruzione un’economia equa, virtuosa, rispettosa delle persone e dell’ambiente. Spunto condiviso per la loro riflessione il video “Il lavoro minorile in Italia raccontato dai ragazzi”, realizzato da Save the Children.

La riflessione sul lavoro minorile porta a considerare tra l’altro l’importanza dello studio come strumento qualificante, per le possibilità di scelta nella vita e di impatto sulla società.

La 3^M della Scuola Media Mameli, con il video e il cartellone “Pedalando verso i nostri sogni” si è aggiudicata il 1° premio, l’incontro e il laboratorio di giornalismo costruttivo con Movimento Mezzopieno.
Il 2° premio, è stato vinto a pari merito dalle classi 3^H e 3^N della Scuola Media Mameli, rispettivamente con il sito internet “Le tante facce del lavoro” e la presentazione in PowerPoint “Il lavoro come lo vorrei”.
La classe 3^H incontrerà lo scrittore senegalese Pape Kane mentre la classe 3^N ha vinto l’incontro a Como con Associazione Cometa. (clicca qui).
Il 3° premio è stato vinto dalla 2^I della Scuola Media Mameli, con il video “The rider, fast and food”, che ha incontrato e dialogato con lo scrittore Pape Kane.

Alle premiazioni, avvenute in remoto, gli studenti hanno dialogato con i testimoni Franca Porto, già Segretaria Generale CISL Veneto, padre Eugenio Brambilla, ideatore e Direttore della Scuola Sicomoro I Care di Milano e Lodi e Luca Streri, Presidente e fondatore di Movimento Mezzopieno.

Agli studenti di scuola secondaria di 2° grado con il concorso “Costruisco il futuro del Paese” è stato è stato chiesto di scegliere un ambito professionale e riflettere su come il lavoro del singolo possa contribuire alla vita pubblica, analizzando in che modo le decisioni individuali possano essere finalizzate a maggior guadagno della comunità, proponendo modelli cooperativi, inclusivi e sinergici. L’Associazione ha offerto alle classi il DVD del film “Sorry we missed you” (K. Loach) - che tratta il problema del precariato - come spunto di riflessione più articolato sul tema del lavoro, invitandoli gli studenti anche a riflettere sull’importanza dello studio come strumento per qualificare le proprie possibilità di scelta nella vita e di impatto sulla società.

Hanno partecipato 9 istituti scolastici con 17 classi che hanno proposto video, giochi da tavolo, un sito internet, una pagina Instagram, un videogioco educativo, elaborati scritti, disegni, progetti in 3D e un progetto in PowerPoint con relativo plastico.
Il 1° premio è stato assegnato alla 5^A del Liceo delle Scienze Umane Collegio San Carlo con il video “Prima noi”. Visione del docu-film “Hanging in the balance” - Equilibrio precario - e incontro-dibattito con i registi, presso la Fondazione Feltrinelli. (clicca qui).
Ha vinto il 2° premio la 5^G del Liceo Classico e Ginnasio Statale Giosuè Carducci che ha realizzato il gioco da tavolo con video esplicativo “Time’s up! È ora di cambiare il mondo”. Alla visione del docu-film “La Bufera” è seguito l’incontro con Marilena Di Paolo Vice Questore di Milano e Franca Porto, già Segretaria Generale CISL Veneto (clicca qui).
Il 3° premio, l’incontro con Margherita Ponticelli head hunter di Talent Tree Consulting, è stato vinto dalla 2^A del Liceo Scientifico Statale Piero Bottoni per il video “TG2A – che lavoro che fa?”.
Il Premio Sostenibilità, l’incontro con Associazione Cometa, è stato vinto dalla 2^L dell’Istituto Professionale Alberghiero Carlo Porta con il progetto in PowerPoint e plastico “Agriturismo Didattico Bees” (clicca qui).

Nel corso delle premiazioni gli studenti hanno potuto dialogare con i testimoni: Franca Porto, Cosima Buccoliero Direttore dell’Istituto penale minorile di Milano Cesare Beccaria e Vice Direttore della casa di reclusione di Milano Opera, Annalori Ambrosoli, Stefano Mattachini e alcuni concertisti del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano.

Tutte le premiazioni sono state condotte da Robin Consiglio con Veronica Notarbartolo responsabile del Progetto Scuole dell'Associazione.


Download