Progetto scuole 2022


Descrizione

La Giornata della Virtù Civile 2022 sul tema della Solidarietà è dedicata alla memoria di Gino Fasoli, medico che all’inizio della pandemia - pensionato da tre anni - non ha esitato a rientrare in servizio per prestare il proprio aiuto, gesto di solidarietà che gli è costato la vita.

L’Associazione anche per l'edizione 2022 organizza un Concorso per i diversi ordini scolastici, proponendo di riflettere sul concetto di Solidarietà, quella virtù civile per cui ciascun individuo si fa carico della tutela non solo del proprio interesse ma anche dell’interesse di altri soggetti con i quali entra in relazione, in qualsiasi circostanza.

Per gli studenti delle classi terze, quarte e quinte della scuola primaria: “La mia solidarietà”. Gli alunni osserveranno esempi di pratiche solidali – sia nella propria cerchia familiare/scolastica che nel loro territorio - e riflettendo su una loro idea di solidarietà progetteranno un loro intervento a favore di persone o situazioni, concretamente realizzabile, esplicitando modalità, tempistiche, eventuali collaborazioni.
Realizzeranno lavori di gruppo con il mezzo espressivo ritenuto più adeguato dall’insegnante (gioco di società, video, giornalino, disegni, testi, canzoni...), eventualmente corredato delle osservazioni e criticità che saranno emerse.

Per gli studenti delle classi prime, seconde e terze di scuola secondaria di 1° grado: “Il valore della solidarietà nella società”. Gli studenti dovranno approfondire realtà no profit, associazioni e enti che operano nel campo della solidarietà a loro già noti. Alla luce dei bisogni di cui sono consapevoli (sociali, ambientali, ...) dovranno pensare progetti di solidarietà concretamente realizzabili, esplicitando modalità, tempistiche, eventuali collaborazioni.
Realizzeranno lavori di gruppo utilizzando il mezzo espressivo ritenuto più adeguato dall’insegnante (campagna di sensibilizzazione, video, gioco da tavolo, giornalino di classe...) eventualmente corredato delle osservazioni e criticità che saranno emerse.

Per gli studenti delle classi di scuola secondaria di 2° grado: “Nessun futuro senza solidarietà”. Gli studenti dovranno ricercare ed osservare le azioni di solidarietà di enti politici, realtà no profit, associazioni in tutto il mondo - anche secondo un principio di sussidiarietà orizzontale. Alla luce delle loro riflessioni critiche dovranno progettare iniziative di solidarietà a favore di persone o situazioni, eventualmente complementari e concretamente realizzabili, esplicitando modalità, tempistiche, eventuali collaborazioni.
Restituiranno il frutto delle loro riflessioni attraverso progetti realizzati in gruppo/classe/interclasse scegliendo i mezzi espressivi che riterranno più efficaci e possibilmente corredandoli delle osservazioni e criticità che saranno emerse durante la realizzazione (i.e. campagna di sensibilizzazione, testi, gioco di società, ...).